I DEBITI DEL CONDOMINIO. TRA PRINCIPIO DI PARTECIPAZIONE PRO-QUOTA E PRINCIPIO DI SOLIDARIETA’ - Corte di Cassazione Civile S.U. n. 9148 del 08 aprile 2008 - Corte di Appello di Roma n. 2729/2010.

Conclude la Cassazione osservando: “Per la verità, la solidarietà avvantaggerebbe il creditore, il quale, contrattando con l'amministratore del condominio, conosce la situazione della parte debitrice e può cautelarsi in vari modi; ma appare preferibile il criterio della parziarietà, che non costringe i debitori ad anticipare somme a volte rilevantissime in seguito alla scelta (inattesa) operata unilateralmente dal creditore. Allo stesso tempo, non si riscontrano ragioni di opportunità per posticipare la ripartizione del debito tra i condomini al tempo della rivalsa, piuttosto che attuarla al momento dell'adempimento”.

Leggi tutto...
 

FORMAZIONE E MODIFICA DELLE TABELLE MILLESIMALI CONTRATTUALI E DELIBERATIVE - Le tabelle “CONTRATTUALI” sono redatte ad opera del costruttore dell’immobile ed allegate all’atto di compravendita mentre le “DELIBERATIVE” sono espressione diretta della volontà assembleare di tutti i condomini. La modifica delle tabelle c.d. CONTRATTUALI deve essere attuata con il consenso unanime, di contro, la modifica delle tabelle c.d. DELIBERATIVE deve avvenire a maggioranza ex art. 1136 comma 2 c.c..  - Cass. civ. S. U  n. 18478 09.08.2010

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 2
Joomla templates by a4joomla
Cookie Policy